Enucleazione ed Eviscerazione

Cause

Le cause che portano alla perdita del bulbo oculare possono riguardare gravi traumi con impossibilità a recuperare il bulbo oculare, tumori intra-oculari o condizioni croniche con risultante occhio cieco e dolente e esteticamente sfigurante.

Trattamento

Nell’eviscerazione, cioè nello svuotamento del contenuto del bulbo oculare lasciando le pareti oculari attaccate ai muscoli che muovono l’occhio.

L’enucleazione prevede invece la rimozione completa del bulbo oculare, mentre i muscoli che muovono l’occhio sono mantenuti intatti.

In entrambi i casi, avvenuta la rimozione, è inserita una endoprotesi che mantiene il volume oculare normale e grazie alla quale i muscoli potranno trasferire il movimento sul bulbo e sulla endoprotesi.

Vengono chiusi i tessuti superficiali al bulbo oculare ed applicata una lente di plastica trasparente per ottimizzare la guarigione durante il primo mese.

Dopo l’intervento
Una volta cicatrizzato (dopo un mese circa), il paziente viene messo in contatto con un protesista oculare specializzato che gli applicherà una protesi oculare personalizzata, fatta sulla forma e il colore dell’occhio sano, in modo tale che spesso è difficile riconoscere quale sia l’occhio operato.

I movimenti oculari sono spesso sufficienti, anche se non perfetti.

Altre pagine sull’argomento:

 

Desideri maggiori informazioni? Scrivimi compilando questo semplice modulo

Apri la chat
1
Scrivici ora!
Possiamo esserti utili?