Entropion palpebrale

Il rovesciamento all’interno del margine ciliare della palpebra inferiore è definita con il termine greco di entropion palpebrale e colpisce solo le palpebre inferiori. Può essere più frequentemente di un lato solo o di entrambi e ha la conseguenza diretta di mettere a contatto le ciglia con la parte più sensibile dell’occhio, cioè la cornea.

entropion palpebrale

La combinazione del cedimento del tendine palpebrale (tendine cantale laterale) e la disinserzione dei muscoli retrattori della palpebra stessa associati alla continua contrazione della palpebra fa sì che il muscolo orbicolare rovesci la palpebra all’interno. Questa è una situazione molto fastidiosa per il paziente, con dolore, lacrimazione e occhio rosso.
Inoltre lo sfregamento delle ciglia continuativamente contro l’occhio può causare infiammazioni e infezioni severe della cornea, fino a mettere in pericolo l’integrità stessa dell’occhio nei casi più severi. Inizialmente il problema è occasionale e si ripete ad intervalli distanziati; in questa fase il paziente si riposiziona manualmente la palpebra e si autocura.
Mano a mano che progredisce il problema la palpebra rimane fissa girata all’interno; in alcuni casi l’applicazione di un cerotto può permettere di mantenere in posizione corretta la palpebra, ma questa è una medicazione utile solo temporaneamente.

Cura dell’entropion palpebrale

La correzione del problema è solo chirurgica, ma la buona notizia è che pur trattandosi di un intervento delicato, é semplice per il paziente e con altissima percentuale di successo a lungo termine. La soluzione chirurgica consiste nel correggere i fattori che hanno determinato il problema: la cantoplastica laterale per ripristinare la giusta tensione palpebrale e la reinserzione dei retrattori permettono se eseguiti insieme il perfetto riposizionamento del margine palpebrale senza lasciare cicatrici visibili.

Entropion palpebrale - prima dell'intervento
Entropion palpebrale – prima dell’intervento

 

Entropion palpebrale - dopo l'intervento

La concomitante rimozione di una strisciolina di muscolo orbicolare riduce la forza di questo muscolo per girare la palpebra. La chirurgia avviene in anestesia locale ed in regime ambulatoriale. I video degli interventi chirurgici li trovi qui: video entropion

Apri la chat
Scrivici ora!
Possiamo esserti utili?