Fili PDO

Fili PDO: che caratteristiche hanno?
I fili mi piacciono perché danno un effetto simil chirurgico senza fare un intervento chirurgico, permettono di sollevare i tessuti e in più sono naturali e reversibili.

Fili PDO: che tipi di fili esisitono?
Esistono anche i fili di biostimolazione che vanno a riempire le rughine e a trattenere la compattezza della pelle ma a me, personalmente, piacciono i fili di trazione, che sono quelli chirurgici, che danno l’effetto di sollevamento.

Fili PDO: sono sicuri?
Il materiale con cui vengono fatti questi fili è sicurissimo: è polidiossanone, che viene utilizzato nella cardiochirurgia pediatrica, quindi più sicura di quella non c’è nulla. In anni di esperienza mai avuto un problema né io né chi li usa.

Fili PDO: quali sono le indicazioni dei fili di trazione?
Ci sono tre indicazioni specifiche nella mia attività per cui sono indicati i fili di trazione. Parto dalla principale, che secondo me è anche quella più efficace e duratura, che è il sollevamento della guancia per correggere la nasolabiale e le rughe della marionetta: mettiamo 3-4 fili e solleviamo; l’effetto è super naturale perché non riempiono ma riposizionano i tessuti discesi verso il basso, verso l’alto.
La seconda indicazione è il sollevamento della coda del sopracciglio, la tecnica cosiddetta “Fox Eye”, che ci piace molto.
La terza indicazione è il trattamento della lassità del collo: si entra da dietro la mandibola e si arriva fino al centro del collo, sostenendo in maniera naturale e compatta.
I fili riassorbendosi danno origine alla proliferazione di collagene naturale, per cui il risultato si compatta.

Fili PDO: perché qualcuno non parla bene dei fili?
Tre ipotesi: non hanno esperienza, non usano i fili giusti e non hanno sviluppato la tecnica corretta. Come tutte le cose i fili sono molto diversi, molte sono le tecniche d’impiego e l’esperienza personale di chi mette i fili è cruciale: più ne metti e più bravo diventi. Io sono molto contento, però mi ci è voluto un po’ per arrivare ai risultati che ottengo ora con i fili; ne sto mettendo sempre di più perché sono contente le mie pazienti e sono contento io.

Fili PDO: durata?
La durata dipende dalla zona, dipende dalla quantità di fili che si mettono e dipende dal tipo di fili che mettiamo. In media posso dire che nel midface la durata è intorno all’anno, nel sopracciglio la durata è di 6-8 mesi e nel collo 6-8 mesi. Sono ripetibili.

Fili PDO: quali sono i trattamenti con i fili che ti piacciono di più?
In assoluto il midface è quello che mi dà più effetto chirurgico. Secondo: mi piace tantissimo il Fox Eye, perché in una ragazza giovane che non ha quasi bisogno, dà un effetto di tirato e sollevato che la rende ulteriormente sexy ed attraente; è una tecnica molto richiesta e soprattutto per quello che riguarda lo sguardo è qualcosa che è difficilmente ottenibile con altre tecniche, come il Botox e il filler. Questo è qualcosa che solo i fili ci danno.

Fili PDO: i tuoi pazienti cosa ne pensano?
Sono tutti colpiti positivamente dall’effetto immediato e a lungo termine, quindi diciamo che loro ritengono che il risultato sia superiore alle loro aspettative.

Apri la chat
1
Contact us!
Scan the code
Possiamo esserti utili?